Salta al contenuto
Rss




Percorso 3 - Cascina Montarsello

A Nibbiola la zona più alta del paese è occupata dal castello, di cui si ha notizia già nel XII secolo.
L'edificio, interamente in mattoni, è però quattrocentesco e conserva solo alcune delle caratteristiche che ne facevano una fortezza: le tre torri merlate, le feritoie, il ponte levatoio, le tracce della presenza di un fossato, che fu colmato. Durante il Settecento la rocca fu adattata a residenza, con modifiche evidenti soprattutto nel cortile interno (sopra il ponte levatoio, comunque, il balconcino con ringhiera in ferro battuto non lascia dubbi). Sulla piazza adiacente, la parrocchiale di Santa Caterina d'Alessandria si dispone accanto all'ottocentesco palazzo municipale. La chiesa fu costruita alla fine del Cinquecento, ma i lavori di completamento e abbellimento continuarono nei secoli seguenti. Il pronao fu aggiunto nel 1712, gli elementi in terracotta della facciata nel 1893, gli affreschi all'interno furono dipinti nel 1926.

Dalla strada dietro il castello comincia il percorso, che su strada sterrata scende dolcemente verso Vespolate, in un primo momento attraverso una cortina di verde e appena più in là tra le risaie.
Sui terreni a destra, più alti, ancora cinquant'anni fa si coltivava estesamente la vite, ultima testimonianza di una pratica che sui rilievi circostanti proseguiva da secoli.
La strada, parallela alla SP 211, che si vede a sinistra, tocca la cascina Vicaria, in vista della torre del castello di Vespolate, entrando poi nella parte occidentale del paese. Tra le case, prendendo a sinistra, si raggiunge il centro, per una visita alla chiesa parrocchiale dei Santi Giovanni Battista e Antonio Abate, di origini cinquecentesche ma con facciata del 1827, e per vedere il castello, trasformato in residenza, da rocca difensiva che era. Ne furono proprietari i vescovi di Novara fino al 1868.
A nordest del paese San Giovanni Battista, di costruzione medievale, mostra abside romanica e, all'interno, decorazioni pittoriche del Quattrocento.

Si torna sui propri passi, per riprendere l'itinerario che da qui si svolge interamente su strada asfaltata (SP 97). Procedendo a ovest si tengono a destra le modeste asperità che chiudono l'orizzonte verso Nibbiola; a sinistra la piana uniforme, interrotta soltanto dai pioppeti. Davanti, superate le cascine Fornace (fattoria didattica riconosciuta dalla Regione) e Molino delle Coste, una cortina verde in lontananza annuncia il corso dell'Agogna.
Si lascia a destra la carrareccia per la cascina Dossi, d'impianto sei-settecentesco, su un leggero rilievo (dalla strada, che corre sotto una ripa, non si vede).
Lungo il corso del cavo Cattedrale, oltrepassata la cascina Malpaga (fattoria didattica, da cui si può raggiungere su strada sterrata una grande ansa dell'Agogna), si arriva in vista della Mondurla, grande complesso sette-ottocentesco davanti al quale la strada piega a nord. La cascina mostra sul lato orientale il lungo fabbricato delle stalle, che si costeggia a distanza, per procedere sul rettilineo che sale impercettibilmente, tra le risaie, fino al bivio della SP 6: a destra (sullo stesso tracciato del percorso 2, Baraggiolo, ma in senso contrario) ci si avvia a Nibbiola percorrendo alcune ondulazioni.
In corrispondenza della più marcata (la valle del cavo Ri) si vede a destra la cascina Montarsello, che nel Medioevo fu sede pievana e mantenne la sua organizzazione di villaggio autonomo fino al 1775.
Ancora negli anni del dopoguerra contava oltre centocinquanta residenti, che si moltiplicavano nei periodi di monda e raccolta del riso. Il luogo è comunque antichissimo, considerati i ritrovamenti, durante l'Ottocento, di oggetti appartenenti a una necropoli romana.


Cartina

immagine ingrandita Percorso 3 - Cascina Montarsello (Cartografia: Legenda 2008) (apre in nuova finestra)


ATL della Provincia di Novara
Tratto da:
Percorrerepiano - Vie Verdi
Atl Provincia di Novara


Clicca sull'anteprima per visualizzare le immagini ingrandite




Inizio Pagina Comune di VESPOLATE (NO) - Sito Ufficiale
Piazza Martiri della Libertà n.6 - 28079 VESPOLATE (NO) - Italy
Tel. (+39)0321.882131 - Fax (+39)0321.882741
Codice Fiscale: 00433300035 - Partita IVA: 00433300035
EMail: municipio@comune.vespolate.no.it
Posta Elettronica Certificata: vespolate@cert.ruparpiemonte.it
Web: http://www.comune.vespolate.no.it


|